I 5 errori beauty più comuni da evitare!

Nell'ambito dello skincare, capita spesso di sbagliare e prendere delle abitudini che possono compromettere l'aspetto della nostra pelle. Ecco qui i 5 errori beauty più comuni che, purtroppo, ancora commettiamo!

1) Fraintendere il significato di esfoliazione

L'esfoliazione è uno strumento molto potente: permette di eliminare le cellule morte della pelle, riattivare il microcircolo cutaneo e di prevenire la comparsa di imperfezioni e di linee sottili. Bisogna però anche capire che ogni pelle può reagire diversamente ad un prodotto esfoliante. È importante riconoscere quindi quali prodotti esfolianti sono più adatti per il proprio tipo di pelle.

In secondo luogo, bisogna ricordarsi che il clima esterno gioca un ruolo importantissimo quando si tratta di esfoliazione. Le cellule della pelle si trasformano un po' più lentamente in inverno, quindi non è necessario esfoliare la pelle troppo frequentemente. Anzi! Se d'estate siete abituati ad esfoliare il viso ogni due/tre giorni, d'inverno fatelo solo una volta a settimana. Il freddo dell'inverno, unito ad una troppo frequente esfoliazione, rischia di seccarvi e screpolarvi la pelle, finendo per ottenere infiammazioni e iperpigmentazioni.


2) Trascurare le proprie mani

Un altro errore molto comune è quello di dimenticarci della pelle delle nostre mani durante la nostra skincare routine del mattino e della sera. Le mani, tanto quanto il viso, sono esposte quotidianamente ad aggressori esterni (come raggi solari UV) oltre a lavaggi frequenti e con prodotti aggressivi che vanno ad intaccare la loro naturale barriera cutanea. Acqua e sapone seccano la pelle e, uniti a temperature basse, causano arrossamenti, macchie e screpolature. Per questo motivo è importantissimo utilizzare una crema mani sia al mattino che alla sera!

In più, ricordatevi di applicare la protezione solare su tutte le parti della vostra pelle che verranno esposte a raggi UV durante la giornata (quindi anche sulle mani!).

3) Toccarsi il viso e le imperfezioni

Nonostante la tentazione sia forte, uno degli errori beauty da evitare assolutamente è quello di toccarsi troppo il viso e le imperfezioni. I dermatologi affermano che un brufolo sparisce tre volte più velocemente se non viene toccato! L'unico rimedio è lavarsi il viso e tenerlo idratato con i prodotti giusti, che abbiano anche funzione sebo-regolatrice.


4) Non distinguere la pelle secca dalla pelle disidratata

Contrariamente a quello che si può pensare, la pelle disidratata non è sinonimo di pelle "molto secca". La pelle secca è caratterizzata da una mancanza di olio poiché produce meno sebo rispetto alla pelle normale/mista. La mancanza di sebo implica che la pelle risulti priva dei lipidi di cui ha bisogno per trattenere l'umidità e per costruire una barriera abbastanza forte per potersi difendere dagli aggressori esterni.

La pelle disidratata, invece, è una mancanza di acqua, non di olio! Per questo motivo, la pelle può essere mista, grassa o normale e al contempo disidratata. Scegliete quindi prodotti specifici per il vostro tipo di pelle, che possano anche idratarla.


5) Andare a letto truccati!

Infine, l'errore beauty più conosciuto di tutti: andare a dormire con il viso ancora truccato. La pelle del viso, soprattutto di notte, ha bisogno di respirare e di rigenerarsi. Andare a letto con fondotinta, correttore o cipria ancora sul viso, può favorire lo sviluppo di batteri, irritazioni cutanee, occlusione dei pori e comparsa di rughe e brufoli su mento, fronte e guance. Il mascara, se non viene tolto prima di addormentarsi, può indebolire le ciglia e renderle fragilissime, andando ad irritare gli occhi. Per quanto la stanchezza possa essere tanta, cercate di struccarvi sempre e la vostra pelle vi ringrazierà!

RIMANI INFORMATO

Iscriviti alla newsletter!

arrow&v

Dichiaro di avere compiuto sedici anni, e se minore di sedici, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella Privacy Policy

Dichiaro di aver compiuto sedici anni e, se minore, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali (Privacy Policy) Per l’inoltro della newsletter, le comunicazioni via telefono (sms, WhatsApp, telefonata vocale)

0