Raggi solari UVA e UVB: differenze e minacce per la pelle.

Si sente sempre più spesso parlare delle minacce che i raggi solari hanno sulla pelle: qual è la differenza però tra raggi solari UVA e UVB? Come ci si può proteggere?


Ecco qui tutto ciò che c'è da sapere sull'argomento sole!

COSA SONO I RAGGI SOLARI UVA E UVB?

La luce solare è formata da due tipi di raggi nocivi: l'onda ultravioletta a onde corte A (UVA) e l'ultravioletta a onde corte B (UVB).


I raggi UVA rappresentano il 95% delle radiazioni della luce solare. Questi raggi, a causa della loro elevata lunghezza d'onda, penetrando negli strati più profondi della pelle e alterano le fibre elastiche e di collagene del derma. I raggi UVA sono considerati la principale causa dell'invecchiamento cutaneo.


I raggi UVB invece agiscono principalmente sugli strati superficiali della pelle e stimolano la produzione di melanina. Questi raggi generano l'abbronzatura ma, senza una protezione adeguata, sono anche i responsabili di scottature ed eritemi. Pur non penetrando in profondità come i raggi UVA, anche i UVB contribuiscono all’invecchiamento cutaneo e possono causare danni permanenti nel tempo.


COME PROTEGGERE LA PROPRIA PELLE?

È necessario quindi difendersi ogni giorno ed indossare sulla pelle una protezione solare SPF 30 o 50. Qual è la differenza? Una protezione SPF 30 blocca il 97% dei raggi UV, mentre una protezione SPF 50 il 98%. Non esistono purtroppo protezioni solari che blocchino il 100% dei raggi.

Bisogna tenere a mente anche che: - La protezione solare va applicata su pelle asciutta, 15 minuti prima di esporsi. - I raggi solari hanno maggiore intensità tra le 10:00 e le 14:00.

- La protezione solare va applicata tutto l'anno, indipendentemente dalla stagione o dal meteo. Il 20% dei raggi nocivi infatti può penetrare la tua pelle anche durante una giornata nuvolosa, sia che ci si trovi al mare, in montagna o in città. - L'acqua, la neve e la sappia possono riflettere i raggi solari UVB ed incrementare la probabilità di scottarsi.


Per quanto il sole sia responsabile della produzione del nostro organismo di vitamina D - fondamentale per la salute delle nostre ossa e per il nostro sistema immunitario - è necessario dunque essere sempre protetti e attenti ogni volta che ci esponiamo.

RIMANI INFORMATO

Iscriviti alla newsletter!

arrow&v

Dichiaro di avere compiuto sedici anni, e se minore di sedici, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella Privacy Policy

Dichiaro di aver compiuto sedici anni e, se minore, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali (Privacy Policy) Per l’inoltro della newsletter, le comunicazioni via telefono (sms, WhatsApp, telefonata vocale)

0